Mammarsupio: la mia esperienza con la fascia lunga

mammarsupio

Oggi voglio parlarvi di un prodotto tutto italiano e fabbricato con filiera etica: il Mammarsupio. È una fascia lunga per portare i bambini a contatto con il corpo della mamma o del papà. È più versatile di un marsupio tradizionale perché il modo di usare la fascia cambia man mano che il bambino cresce e le mani di chi porta sono sempre libere, senza doversi portare appresso carrozzine e simili.

Io ho usato il Mammarsupio fin dai primi giorni e ho fatto a meno della carrozzina, passando direttamente al passeggino quando mia figlia ha avuto un anno. Per esperienza personale, il bambino non rischia di cadere ed è contento di stare a contatto di mamma e papà e nel contempo guardarsi attorno!

È possibile assistere alle presentazioni dei produttori del Mammarsupio nei negozi che lo vendono oppure su youtube si trovano dei video esplicativi sui vari modi di posizionare la fascia. Le prime volte “indossavo” mia figlia con l’assistenza di mio marito che mi aiutava a posizionare la fascia, poi quando ho acquistato dimestichezza, sono riuscita a metterla anche da sola. Quando dovevamo andare a spasso, mio marito e io ci contendevamo la fascia tanto ci piaceva “indossare” la bimba! Dopo averla provata, anche i nonni si sono ricreduti superando la perplessità iniziale “ma non rischia di cadere?” No, non cade affatto, basta rispettare le spiegazioni su come si mette la fascia.

Sul sito del Mammarsupio potete trovare i prossimi appuntamenti per provarlo: scoprirete che è più facile di quanto possa sembrare! E voi cosa ne pensate? Avete mai provato o vi piacerebbe provare una fascia per portare i bambini?

Via e Foto | Mammarsupio.com

  • shares
  • Mail