I 5 decongestionanti nasali per bambini da usare in sicurezza

I bambini hanno spesso il naso tappato dal muco e congestionato, soprattutto quando molto piccoli. Vediamo come liberali con decongestionanti sicuri e non tossici

I decongestionanti nasali sono tra i rimedi farmacologici o naturali più presenti negli armadietti delle medicine di chi in casa ospiti bambini piccoli.

Raffreddori e allergie che provocano fastidiose riniti, sono infatti disturbi comuni con sintomi ricorrenti, che producono una congestione del nasino dei bambini, che si riempie di muco, tappandosi e impedendo il respiro. I piccoli, così, tendono a compensare respirando con la bocca, cosa che a sua volta favorisce altre infezioni come bronchiti, tracheiti e tosse. Insomma, un bel circolo vizioso!

Decongestionanti-bambini
Contiamo che poi anche le infezioni alle orecchie, come le otiti, producono la formazione di muco che finisce anche per ostruire il naso del bambino. Inoltre, i neonati o i bambini molto piccoli non riescono a soffiarsi il nasino correttamente per rimuovere il muco in eccesso, e anzi, tendono a "tirarlo su", peggiorando la situazione.

Ecco perché avere in casa dei buoni decongestionanti diventa importante per alleviare il loro disturbo, soprattutto la notte, quando la stesa posizione supina altro non fa che peggiorare la congestione nasale. Ma per liberare il naso dei bimbi i comuni spray a base di efedrina che adoperano (spesso con troppa leggerezza), gli adulti, non sono adatti.

Esistono infatti specifici prodotti adatti all'età pediatrica, che non hanno sostanze tossiche, ma che potremmo piuttosto annoverare tra i rimedi naturali. Ecco 5 suggerimenti per altrettanti decongestionanti che potrete trovare anche in farmacia


  1. Decongestionanti a base di gocce di soluzione salina. Sono del tutto atossiche e liberano delicatamente il naso pulendolo e rimuovendo il muco infetto


  2. Spray nasale all'aloe (ad esempio Rhinodoron), che è efficacissimo per liberare il naso tappato dei neonati


  3. Euphorbium compositum S Spray nasale. Da spruzzare ogni giorno durante il periodo acuto dei raffreddori e delle allegrie per stimolare la reazione immunitaria contro le infezioni alle vie respiratorie
  4. Pulsatilla omeopatica: ideale per il naso chiuso di notte


  5. Ammonium muriaticum omeopatico: questo rimedio è indicato quando il naso sia tappato ma continui a colare e le narici e il labbro superiore appaiano arrossati e abrasi a causa dell'irritazione provocata dal muco

Per ridurre la congestione nasale nei bambini è inoltre opportuno umidificare correttamente gli ambienti, cambiando l'aria e mantenendo il giusto grado di umidità.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail