Libri pop-up: 600 punti neri in un libro esplosivo

Una pagina del libroDopo essermi ricreduta sui libri realizzati dai graphic designer, come ad esempio Quante cose so di Ann & Paul Rand, ora mi tocca far cadere anche i pregiudizi verso gli ingegneri. 600 punti neri è infatti l’opera di un ingegnere cartotecnico, tal David A. Carter, di cui la Panini ha pubblicato anche altri due libri.

Il volume è una vera esplosione di punti neri disseminati e mimetizzati in originali sculture di carta che fuoriescono a sorpresa dalle venti pagine cartonate. Devo dire che questo genere di libri mi piace davvero molto. Mi sento solo di sconsigliarli a chi ha una peste come la mia: dopo aver speso 19,50 euro, non è divertente dover nascondere il volume perché per la Ben esplorarlo significa farlo a pezzi e tentare di staccare tutte le figure (tanto, mami, c’è la colla).

  • shares
  • Mail