Diventare papà. I consigli di Anna Oliverio Ferraris per affrontare dubbi, paure, curiosità

Copertina del libroNon appena ho saputo della gravidanza, ho comprato subito a mio marito Sarò padre. Desiderare, accogliere, saper crescere un figlio. Si sa che gli uomini tra loro parlano poco e quando lo fanno le emozioni sono spesso le ultime a trovare la loro strada. Nel mio caso, poi, con un marito del tipo “studioso rinchiuso nel suo bugigattolo”, la strada è preclusa del tutto.

Mi è sembrato dunque importante cominciare a portarlo nella storia della gravidanza, renderlo partecipe il più possibile, ma anche libero di scegliere le informazioni che più lo interessano o incuriosiscono. Il volume, in questo, mi è stato molto d’aiuto.

Scritto da Anna Oliverio Ferraris, famosa psicologa e psicoterapeuta, Paolo Sarti, pediatra e Antonella Conti, specializzata in ambito legale, il libro parte subito chiedendosi a cosa serve il padre, qual è il suo ruolo nell’educazione di un figlio, quale il significato della paternità per un uomo; procede analizzando il desiderio di paternità; la partecipazione alla gravidanza e alla nascita; le modificazioni della vita di coppia.

L’ho trovato particolarmente interessante perché affronta anche temi come la fecondazione artificiale; l’adozione; la separazione; la paternità di figli non propri, magari dovuti a seconde nozze; il ruolo dei nonni. Insomma affronta in modo pratico, con un ricco apparato di schede, disegni, tabelle, statistiche tutti i temi che possono incuriosire il futuro papà.

Introvabile, poi, in qualsiasi altro testo una scheda in cui si spiega al neo papà come aiutare la propria bambina a crescere. Anna Oliverio Ferraris mette qui in evidenza alcuni punti chiave nella crescita delle bimbe: possono fare gli stessi giochi dei maschi; non vanno messe in competizione con la mamma per l’affetto del papà; vanno educate a comprendere e risolvere problemi pratici relativi ad esempio all’economia famigliare e alle tasse per non renderla un domani dipendente da un uomo e così via. x

  • shares
  • Mail