Neonati nati a termine, bambini più bravi a scuola

parto a  termine bambini più intelligentiI neonati nati a termine saranno i primi della classe? Sembrerebbe proprio di sì dal risultato di uno studio pubblicato sulla rivista francese "Pediatrics" e in tutti i casi, ovvero una percentuale altissima per una ricerca scientifica. Prova che sempre e comunque restare più tempo possibile nell'utero materno è un toccasana per un neonato, non c'è spazio per dubbi. Per parto a termine, si intende dalla trentasettesima settimana fino alla quarantunesima, prima è da considerarsi un parto prematuro.

La pediatria neonatale ha comunque fatto passi da gigante nello stimolare lo sviluppo delle facoltà mentali e fisiche anche fuori dall'habitat materno, la differenza è che chiaramente comporta per tutti, bambino, medici e genitori un maggiore sforzo e un monitoraggio continuo negli anni. Per giungere a questa conclusione, gli scienziati hanno selezionato 128.000 bambini iscritti alle scuole pubbliche di New York ed questo numero ha incluso una parte significativa di bambini con difficoltà di apprendimento. I bambini nati a termine hanno tutti passato alla grande i test di lettura e di matematica del terzo anno.

Anche se le differenze, per fortuna sono lievi, l'esperimento ha dimostrato che i bambini nati nella soglia delle trentasette/trentotto settimane hanno ottenuto esiti inferiori rispetto a quelli nati più avanti nella gravidanza. Questa osservazione ha portato i ricercatori in una nuova direzione, cercando di sviluppare metodi che permettono al neonato di restare nella pancia della mamma il più lungo possibile, sempre nella sicurezza di madre e bambino.

Via | Magicmaman

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail