Week end di Pasqua con La volpe e la bambina in Dvd e Blu-ray

La volpe e la bambina è un film francese del 2007, distribuito in Italia all'inizio del 2008 nelle sale e alla fine dello stesso anno in dvd e blu-ray. Girato tra la Francia e l'Abruzzo, racconta la storia di una bambina che vuol fare amicizia con una volpe e tentare di addomesticarla. In questo suo cammino di avvicinamento al mondo degli animali scoprirà somiglianze e differenze con il mondo degli uomini e soprattutto il rispetto per i boschi e i suoi abitanti. Non vi racconto altro perché è uno dei rari film che riece davvero a soprendere lo spettatore. Il regista, d'altronde, è una garanzia: Luc Jacquet ci ha infatti già regalato La marcia dei pinguini.

La volpe e la bambina, a parte le suggestioni tratte da Il piccolo principe e da altre fiabe come Cenerentola e Cappuccetto rosso, ha il grosso merito di parlare contemporaneamente a grandi e piccoli e di farlo con un linguaggio e con un ritmo che ultimamente ci sono davvero sconosciuti. La Ben ha tre anni, eppure non le sono mancate né un racconto urlato nè un'eccessiva colonna sonora. Era, come noi del resto, assolutamente incantata. Con lei abbiamo persino imparato e ricordato che esiste una colonna sonora di pioggia, vento, frusciare delle foglie, ululati, calpestio sul terreno che vale la pena ascoltare, sospendendo i rumori esterni ed "interiori" cui siamo purtroppo abituati.

Vedere questo film è come leggere un buon libro, si sedimenta lentamente nel cuore e nell'immaginazione e ci trascina in paesaggi che pur essendo così vicini non abbiamo mai visitato. La bambina, vestita quasi come una piccola elfa, vi conquisterà al pari della volpe. Se comprendete il francese, io no purtroppo, potete vedere su Youtube un'intervista al regista, mentre per gallery e altri filmati potete fare un giro su Cineblog. Io però vi consiglio di fiondarvi sul sito ufficiale del film che, pur essendo ovviamente in francese, è comprensibile e rispetto al trailer ha il merito di riuscire a farvi respirare l'atmosfera della storia.

  • shares
  • Mail