I dubbi di Mario Balotelli, e i test sul DNA. 1 su 2 non è figlio del papà

Raffaella Fico incintaSolo l'altro ieri Miriam ci raccontava di Raffaella Fico, la bellissima showgirl, che aveva confermato di essere incinta (al 4° mese di gravidanza), e che il padre era l'ex fidanzato, Mario Balotelli, consacrato ad una più ampia notorietà, dopo gli ultimi campionati europei di Calcio.

A stretto giro di posta, la risposta di super Mario, condivisibile, per come sono andate le cose: "Avrei preferito non parlare in pubblico della mia vita privata, ma mi vedo costretto a intervenire: la relazione con Raffaella Fico è finita a inizio aprile e da allora non ci siamo più frequentati, né sentiti. Qualche giorno fa sono venuto a sapere che era incinta. Per questo ho deciso di contattarla e solo a seguito della mia domanda mi ha confermato che era vero. Sono deluso, non credo sia normale non sapere nulla fino al quarto mese. Ma mi assumerò tutte le mie responsabilità solo quando avrò le prove della mia paternità".

E le prove si chiamano test del DNA, che secondo quanto riportato da Blitz, danno ragione ai dubbiosi nel 50% dei casi, una percentuale non da poco. Significa che quando si va a fare il test, una volta su due, il bimbo non è figlio del padre.

Se da un lato, è immediato pensare che anche i papà hanno i loro diritti (erano i latini a dire Mater semper certa pater numquam), dall'altro per una madre è difficile accettare di sottoporsi al test; una prova d'amore mancata da parte del futuro padre, a meno di non avere la coscienza pulita, ovviamente.

Foto _basma14@flickr.com

  • shares
  • Mail