Seguici su

Crescita

Autismo, con giochi mirati a 6 mesi i sintomi regrediscono nei bambini

Un nuovo metodo sperimentato con successo negli USA insegna come aiutare i bambini autistici, a partire dai sei mesi di vita, a superare il proprio disagio attraverso giochi e comportamenti stimolanti

Si chiama “Infant start”, è stato messo a punto da una neuropsichiatra californiana, Sally Rogers, e senza medicine promette di fra regredire tutti i sintomi dell’autismo nei bambini piccoli sì da farli “guarire”.

Nulla di miracoloso, secondo l’esperta, ma solo un sistema educativo che attraverso giochi e piccoli “trucchi” comportamentali insegna ai genitori come relazionarsi in modo stimolante con il proprio bimbo che manifesti sintomi precoci di autismo aiutandolo a superare il disagio e ad aprirsi al mondo sviluppando un’attitudine naturalmente empatica.

Secondo le ultime scoperte della scienza relativamente all’insorgenza dell’autismo, i primi segnali si presentano già nei primi mesi di vita dei bambini, pertanto più precoce è la diagnosi, prima si può cominciare ad applicare il metodo Infant start per ottenere il massimo beneficio dalla terapia.

La psichiatra ha sperimentato il suo metodo su sette bambini di età comprese tra i sei e i 15 mesi, che mostravano sintomi precoci di autismo come il rifiutare il contatto visivo, la ripetitività dei gesti e la difficoltà di relazione con gli altri.

In cosa consiste questo programma non farmacologico di stimolo per i bambini autistici? Pensato per i genitori, consiste, semplicemente, nel cercare, attraverso giochi e comportamenti mirati, di “entrare” nel loro spazio vitale e interagire con loro.

Ad esempio, uno dei giochi previsti era quello di attrarre l’attenzione del bambino su un peluche, e successivamente di entrare nel suo campo visivo giocando con il pupazzo insieme a lui e finendo per nasconderlo sotto la maglia, sì da convogliare sulla propria persona l’interesse del piccolo.

Infant start ha permesso ai sette bambini su cui è stato applicato, di aiutarli a superare in modo naturale il loro disagio, tanto che ai 3 anni di età nessuno mostrava più alcun sintomo di autismo. Un piccolo “miracolo” che, però, necessita di ulteriori studi e sperimentazioni su più vasta scala per poter essere giudicato risolutivo nella cura di questo disturbo.

Se, infatti, i primi risultati del metodo sono senza dubbio molto promettenti, è altresì vero che per poter avere un reale beneficio è necessario che i bambini vengano sottoposti al programma Infant start molto precocemente, e sappiamo che spesso si giunge ad una diagnosi di autismo molto più avanti rispetto ai sei mesi giudicati ottimali per cominciare la terapia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 ore ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori1 giorno ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola5 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola4 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...