I colpi di sole in gravidanza fanno male o si possono fare?

Colpi di sole gravidanza si possono fare

Una domanda che vi sarà di sicuro passata per la testa appunto, ma i colpi di sole in gravidanza fanno male o si possono fare? Farsi belle in gravidanza è un piacere e un diritto, ma in questo caso gli studi scientifici non hanno ancora provato quanto sono dannose in effetti le tinture per capelli, proprio per questo con le tinte classiche bisogna andarci con i guanti. Soprattutto nel primo trimestre di gravidanza le tinte chimiche per capelli, quelle contenenti acqua ossigenata, ammoniaca o resorcina, e che vengono a diretto contatto con il cuoio capelluto, sono da evitare, e comunque mai in modo ripetuto, come anche le permanenti e gli stiraggi e in alcuni casi gli smalti per unghie.

Ma ho una bella notizia per voi, i colpi di sole in linea di massima, sembrerebbe che si possono fare e per tutta la durata della gravidanza. Perchè? Semplicemente perchè nel fare i colpi di sole, shatoosh o crepage o in qualsiasi maniera il vostro hairstylist di fiducia li chiami, il decolorante che viene utilizzato, a patto che non venga a contatto con il cuoio capelluto e proprio per questo procedimento, non comporta alcun pericolo né per la futura mamma né per il feto. Raccomandate comunque alla parrucchiera di non toccare assolutamente la cute, e comunicatele sempre che siete in dolce attesa, così che si deciderà insieme per la soluzione meno invasiva possibile. Se riuscite ad aspettare la fine del terzo mese però, è sempre meglio. (Continua dopo il salto)

Idem durante l'allattamento, il bambino assorbe tutte le sostanze dell'organismo, quindi no tassativo a tinture chimiche, sì a tinte naturali, e ai colpi di sole, con moderazione chiaro, e con attenzione, andate solo da un parrucchiere di cui vi fidate ciecamente e il fai-da-te in questi casi è fuori discussione, a meno che siete delle professioniste chiaro!

Via | Mamma Imperfetta
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail