Festa della mamma: in regalo pranzo e pulizie di casa

Per la festa della mamma mi piacerebbe ricevere in regalo un giorno di vacanza. Vorrei trovare sotto il cuscino, prima di andare a dormire, un biglietto a forma di cuore: mamma, domani il pranzo lo prepariamo noi. Oppure: mamma domani le pulizie le facciamo noi. Signori papà all'ascolto: se potete permettervelo, regalate alla mamma due o tre ore di pulizie della casa (ovvero pagate una gentile signora che le farà al vostro posto), poi portate la mamma al ristorante oppure ordinate il pranzo in rosticceria.

Se però il vostro pargolo o i vostri pargoli sono abbastanza grandi, ecco un'idea: preparate la lavatrice, date l'avvio (non cimentatevi con capi colorati, se non siete sicuri), poi metteteci su un bel cuore rosso con scritto oggi niente bucato per la mia mamma; rifate i letti e anche lì un bel biglietto o una margherita; preparate il sugo per gli spaghetti e apparecchiate (vanno bene, anche i piatti di carta).

A volte, per una mamma, non c'è niente di meglio che non dover fare tutto ciò che fa ogni santo giorno e che viene sistematicamente distrutto entro pochi minuti dall'arrivo delle piccole pesti. Se neanche questo fosse possibile (ma daaaai, davvero?) allora nottetempo attaccate su tutte le porte di casa dei bei disegni, che avrete preparato in anticipo, con scritte che inneggiano alla bellezza e bontà della mamma (sei la più bella del mondo, ti voglio tanto bene): le coccole fanno sempre effetto.

  • shares
  • Mail