Cosa succede nel nono mese di gravidanza?

Cosa succede nel nono mese di gravidanza? Questo mese vi porta dirette verso il momento che per mesi, giorni e settimane avete atteso con tanta emozione. L'ultimo mese però da un punto di vista fisico, è anche il più difficile, ma è solo lo scatto finale verso la vittoria. I disturbi tipici della gravidanza infatti, come il mal di schiena, di gambe e le caviglie gonfie possono accentuarsi. Bruciori di stomaco molto frequenti, senso di spossatezza, e una pressione in alcuni casi fastidiosi sulla vagina (il bimbo sta scendendo) saranno i protagonisti delle ultime settimane di dolce attesa, ma non temete, siete quasi all'ambito traguardo.

Accanto a tutti questi fastidi fisici, la nota positiva, si inizia a fantasticare il bellissimo momento dopo l'espulsione, un momento che non si scorderà mai, in un misto tra paura per il parto, preoccupazione, e voglia, tanta voglia, di abbracciare il vostro piccolo e diventare finalmente mamme, per prima o seconda o terza volta che sia, sempre una gioia unica ed indiscrivibile. Il bambino dal canto suo, si muoverà di meno, lo spazio in utero inizia davvero a farsi stretto, quando lo fa si muove con calcetti e pugnetti netti, in alcuni casi anche leggermente dolorosi. I suoi polmoni sono pronti per la vita fuori dalla pancia della mamma, e nell'intestino si forma il meconio. Il bebè durante questo mese aumenta 28-30 grammi e alla nascita peserà circa dai 2,5 ai 5 kg.

L'ultimo mese è importante, per le future mamme, riposare il più possibile in vista della fatica di travaglio e parto, e anche non dimentichiamolo, dei primi giorni di puerperio, per adattarsi al ritmo del neonato, tra sonno e poppate, ci vogliono infatti giorni e forse anche settimane. Il compagno/marito ha il piacere e l'obbligo in questo momento delicato, di starvi vicine e di supportare la famiglia negli ultimi preparativi che daranno il via al meraviglioso viaggio insieme.

  • shares
  • Mail