Cosa preparare per il corredo del neonato per i primi mesi

 

 Durante la gravidanza è normale mettersi a pensare al corredo del neonato per i primi mesi, ma il mio consiglio è di non avere fretta! Avete tutto il tempo per pensarci con calma, senza fiondarvi nel primo negozio per bambini che incontrate. Tenete conto che riceverete in regalo varie tutine, bavaglini, lenzuolini, accappatoi, ecc... quindi comprate solo il minimo indispensabile ed eventualmente integrate il corredo quando l'onda dei regali si sarà esaurita.

Un'opzione interessante dal punto di vista economico e ambientale è l'usato, spesso si trovano abbigliamento e accessori usati per bambini praticamente nuovi.Ma ora veniamo alla lista di cosa vi servirà per quando sarete finalmente mamme dopo tanti mesi d'attesa!

 

I capi del corredino saranno usati già nella struttura scelta per partorire anche se ogni ospedale o clinica fornisce l'elenco del necessario per la valigia per il parto, per cui bisognerà attenersi scrupolosamente alle loro indicazioni. Per esempio in alcune strutture, come quella dove ho partorito io, pannolini, olio detergente e salviettine imbevute sono state fornite dagli infermieri, in altri ospedali, invece, sarà necessario portarli.Ovviamente ogni futura mamma creerà la propria lista necessaria per il rientro a casa in base alla stagione della nascita, ma eccone una:


  • 20 bavaglini (non troppo piccoli, saranno utili anche per le pappe)

  • 10 body

  • 5 tutine in ciniglia, oppure maglietta + ghettine (0-3 mesi)

  • 2 golfini (a seconda della stagione)

  • 6 calzini  da neonato.


Per l'igiene:


  • 2 pacchi di pannolini (non esagerate, ancora non conoscete la sua taglia!)

  • 2 salviettine (1 confezione grande e 1 piccola da viaggio)

  • 1 spugna naturale

  • 1 spazzola per capelli


Con un po' di oculatezza, potrete spendere pochissimo. E ora non vi resta che aspettare!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail