Come stimolare il linguaggio dei bambini

I bambini iniziano a dire le prime paroline intorno all'anno di età, ma è possibile stimolare in loro lo sviluppo del linguaggio? La risposta è sì, ma vediamo come fare

L'acquisizione del linguaggio nei bambini è un'abilità innata, che in genere segue un percorso abbastanza regolare, seppur variabile da individuo e individuo. La maggior parte dei bebè inizia a pronunciare le prime paroline intorno al primo anno di vita, e in effetti il compimento dei 12 mesi di vita segna anche una tappa cruciale nello sviluppo psico-motorio e cognitivo dei bambini.

Tuttavia, esiste un range di età molto elastico per quanto riguarda il linguaggio, tanto che non sono rari i bimbi che iniziano a parlare non prima dei 2 anni di età pur senza avere alcun tipo di deficit a livello mentale.

Come-stimolare-linguaggio

Un certo ritardo nell'acquisizione del linguaggio può, però, derivare da una scarsità di stimoli provenienti dall'ambiente esterno. Infatti spetta anche ai genitori e agli educatori porre il bambino nelle migliori condizioni per apprendere questa cruciale abilità in modo che impari quanto prima ed esprimersi e a a comunicare con le parole più appropriate.

Ecco, a tal proposito, un utile decalogo pratico rivolto soprattutto a mamme e papà alle prese con un bebè in età da "prima parola":


  1. Parlate spesso con il bambino, parlate in generale in sua presenza e cantate (anche inventandovi le parole delle canzoni)
  2. Parlate piano, con tono calmo, scandendo bene le parole e usando un linguaggio semplice
  3. Commentate sempre le attività che svolgete con il bebè, come la preparazione della pappa o il cambio del pannolino, e usate tanti aggettivi e sostantivi per descrivere ciò che fate e gli oggetti che usate
  4. Quando il bambino pronuncia un parola al vostro orecchio incomprensibile, fatevi indicare l'oggetto a cui si riferisce e una volta individuato manifestate entusiasmo e gratificate il bambino per essere riuscito a farsi capire
  5. Se il bambino pronuncia male un parola voi dovete ripeterla in modo corretto e chiaro inserendola in una frase completa
  6. Non interrompete il bambino che si sforza di parlare, abbiate pazienza e aspettate che riesca a completare il suo discorso
  7. Usate sempre nuove parole
  8. Rinforzate l'autostima del vostro bimbo per i suoi sforzi di parlare e lodatelo quando pronuncia bene le parole
  9. Leggete tanto a voce alta, leggete le fiabe prima che si addormenti e leggete qualunque altra cosa in sua presenza, inclusi i titoli dei quotidiani. E' uno stimolo potente
  10. Parlate in modo corretto in qualunque lingua decidiate di comunicare, che sia l'italiano, il dialetto o una lingua straniera

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Via | provinz.bz.it

  • shares
  • Mail