Differenze tra baby maschi e baby femmine, visibili fin dalla nascita?

bambiniSono tantissimi gli studi in merito e sembra che durante i primissimi mesi di vita i nostri piccoli pargoli abbiano già le idee decisamente chiare sulla differenza tra i sessi, sia da punto di vista sociale che da quello fisico i comportamenti differiscono in maniera davvero interessante.

Kimberly Parker, medico di Atalanta esperto in prima infanzia sottolinea in diversi studi le tante differenze che compaiono già dai primi mesi di vita, dal punto di vista fisico, come la resistenza che vede differenze sostanziali, e dei sensi come la vista, sembra infatti che le bimbe siano maggiormente in grado di percepire le differenze di colore e texture degli oggetti e siano più socievoli oltre a riconoscere prima i volti familiari, mentre ai bimbi risulta più facile discernere posizione, direzione e velocità di oggetti in movimento tenendone la traccia; differenze che possono far capire, dare una spiegazione al perchè un bimbo preferisce la palla mentre la bimba in genere sceglie la bambola.

Inoltre, Adie Goldberg, coautore di “Baby It's a Boy!” e “It's a Baby Girl!” sostiene che siano già individuabili durante la prima infanzia oltre cento differenze tra il cervello maschile e quello femminile; è simpatico notare come la conclusione della ricerca cerchi di giustificare i genitori che nonostante tutti i loro sforzi di creare una parità tra i sessi fin dall'infanzia non riescano comunque a unire le bambole alle macchinine.

Via | Babiestoday.com
Foto | Flickr.com

  • shares
  • Mail