Seguici su

Salute e benessere

Come funziona l’esenzione ticket dei bambini fino ai 6 anni per il 2015

L’esenzione del ticket è un’agevolazione importante per le famiglie con bambini: ecco quali sono i requisiti per chiederlo.

L’esenzione del ticket non è per tutti i bambini, infatti, è calcolata in base al reddito. Quali sono le condizioni per poterla sfruttare? Il piccolo deve avere un’età inferiore ai sei anni e la famiglia deve avere un reddito non superiore a 36.151,98 euro (CODICE E01); poi i disoccupati e i loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico (CODICE E02); i titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico (CODICE E03); i titolari di pensioni al minimo di età superiore a sessant’anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico (CODICE E04).

Questo è quello che prevede la legge 537/1993 e successive modificazioni (art. 8, comma 16). Ci sono poi delle precisazioni da fare. Se i genitori sono separati? Il nucleo familiare è considerato, ai fini fiscali, quello costituito dall’ interessato, dal coniuge non legalmente separato e dagli altri familiari a carico. Inoltre, il reddito complessivo del nucleo familiare è pari alla somma dei redditi dei singoli membri del nucleo e ai fini dell’esenzione si considera quello riferito all’anno precedente.

Il termine “disoccupato” è riferito esclusivamente al cittadino che abbia cessato per qualunque motivo un’attività di lavoro dipendente e sia iscritto all’Ufficio del lavoro in attesa di nuova occupazione. Non basta quindi non lavorare, dovete dimostrare di aver perso il lavoro e di voler essere reintegrati.

Come si chiede? È il pediatra che sulla ricetta deve inserire il relativo codice di esenzione. Ovviamente, le persone non risultano esenti ma ritengono di possederne i requisiti, possono rivolgersi alla propria ASL d’appartenenza, che accerterà e certificherà la necessità. Esistono poi delle Regioni, come la Lombardia, in cui i minori di 14 anni, fino al compimento del 14° anno di età, indipendentemente dalla posizione reddituale del nucleo familiare di appartenenza, non pagano il ticket.

Via | Salute Gov; Asl Milano

Leggi anche

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola9 ore ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola2 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola5 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola1 settimana ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola2 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...

I giardini di Palazzo Gromo Losa I giardini di Palazzo Gromo Losa
Intrattenimento4 settimane ago

L’edizione pasquale di Conoscersi con un sorriso arriva a Biella: l’evento dedicato alla solidarietà e all’inclusione

Giovedì 28 marzo, la città di Biella accoglierà l’edizione pasquale dell’importante evento sociale ‘Conoscersi con un Sorriso’; protagonista una divertente...