Seguici su

Salute e benessere

Mal di testa nei bambini, cause e cure efficaci

Anche i bambini possono soffrire di mal di testa. Vediamo le cause più comuni e come intervenire

Il mal di testa nei bambini è molto più frequente di quanto si pensi, colpisce prevalentemente i piccoli in età scolare (tra i 6 e i 9 anni) e nella prima adolescenza (con un picco intorno agli 11 anni), e nove volte su 10 ha un’origine psicosomatica.

Il mal di testa si divide in cefalea, il caso più comune, e in emicrania, ovvero il dolore che insorge solo da un lato e che ha prevalentemente cause ereditarie. Come si manifesta la cefalea nei bambini considerando che ne soffre, in modo occasionale o ricorrente, un bimbo su 4 con un’incidenza maggiore tra le femminucce?

In genere i bimbi non sanno ben spiegare questo loro disturbo, che può esser definito come “testa pesante”, “testa vuota”, e che può esse talmente forte da provocare pianto o vomito, e così i genitori si preoccupano moltissimo immaginando soprattutto cause fisiche gravi, come meningite o altro tipo di malattia. Ma la cefalea “semplice” non è associata a febbre, il bambino non presenta altri sintomi e il suo stato generale di salute non ne viene compromesso in alcun modo.

Il compito del genitore è quello di cercare di capire innanzi tutto dove sia localizzato il dolore. Se, ad esempio, la cefalea sia localizzata nella nuca (cefalea muscolo-tensiva), si manifesti con senso di pesantezza e insorga soprattutto nelle ore pomeridiane, può essere determinato da stanchezza e da ansia (ad esempio per la scuola, o per situazioni problematiche in famiglia).

Il dolore che invece colpisca un lato della fronte andando ad interessare anche l’occhio, insorga di mattina (ad esempio durante le ore di lezione a scuola) con esordio progressivo e sintomi associati tra cui nausea, fotofobia e audiofobia (fastidio alla luce e ai suoni), si tratta sicuramente di un attacco di emicrania.

L’emicrania purtroppo è un disturbo che tende a presentarsi più volte in un mese e ha un’origine ereditaria, anche se alcuni cibi (ad esempio il formaggio o il cioccolato), sono in grado di favorire gli attacchi. In questo caso è necessario portare il bambino da uno specialista neurologo per provare a trovare una terapia giusta per lui.

La cefalea “normale” invece, se non causata da stress (e quindi superabile con la crescita, le coccole dei genitori, riposo e tanto moto all’aria aperta), può essere sintomo di intolleranze alimentari nascoste, o di disturbi alla vista, ma in questo caso sono altri i segnali principali a cui prestare attenzione.

Anche le malattie da raffreddamento sono causa di mal di testa, sempre quale sintomo secondario. Per curare la cefalea e alleviare nell’immediato o il disturbo, può bastare una pastiglia di paracetamolo, ma sono utili anche i rimedi naturali e omeopatici. Tra questi ultimi, ecco i più indicati per combattere il mal di testa dei bambini:

  • Kalium phosphoricum 30 CH e Gelsemium 30 CH per il mal di testa da stress
  • Pulsatilla 30 CH per cefalea da indigestione (molto comune tra i piccoli)
    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna
Intrattenimento1 giorno ago

Ortisei: la meta di vacanze nel cuore della splendida Val Gardena

Tra le tante destinazioni fra cui è possibile scegliere quando si programma un soggiorno in Alto Adige, non si può...

Papà accompagna la figlia a scuola Papà accompagna la figlia a scuola
Scuola1 giorno ago

Affrontare il cambio di scuola: come supportare i bambini

Ecco qualche consiglio per supportare i bambini per il cambio scuola. Il cambio di scuola è un momento di grande...

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola4 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere5 giorni ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola6 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola1 settimana ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola2 settimane ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola4 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...