Un bambino di nome Q: il governo svedese si oppone

nomi per bambiniQuando si tratta di scegliere il nome per il proprio figlio, la fantasia ha due limiti: l’accordo con il partner in considerazione del futuro di questo bambino, che con certi nomi potrebbe diventare costante oggetto di prese in giro, e i divieti dei governi che obbligano i cittadini a non utilizzare determinati nomi, per esempio di Stati o continenti – chissà perché – o lo stesso nome di un genitore.

Ma il governo svedese s’è spinto oltre e ha vietato ad una coppia di chiamare il proprio figlio Q. Secondo alcuni i genitori del piccolo Q sarebbero stati influenzati da una smodata passione per i film su 007 (Q branch è la divisione dei servizi segreti che fornisce i fantastici gadget tecnologico all’agente speciale). Ma loro insistono che la loro scelta non c’entra niente con film e romanzi e dicono che ormai il bambino risponde a quel nome. Certo piuttosto strano. Sicuramente molto, molto breve.

Via | ParentDish.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail