La madre perfetta sei tu: con il libro di Stéphane Clerget ci liberiamo dai sensi di colpa

Volto di donna in primissimo pianoLa madre perfetta sei tu, scritto dallo psicoterapeuta Stéphane Clerget e pubblicato in Italia da Mondadori, è uno di quei saggi che dovremmo tenere sempre a portata di mano sul comodino. Abbiamo parlato diverse volte, in questo blog, di come ci sentiamo inadeguate perché lavoriamo troppo, di come sia difficile anche solo sentirsi una "madre sufficientemente buona", visto che tendiamo a colpevolizzarci sia che siamo casalinghe sia che ci dividiamo tra casa e ufficio.

Stéphane Clerget sottolinea come ognuna di noi si porti in testa l'immagine di una madre ideale cui somigliare il più possibile. Solo che oggi, rispetto al millennio precedente, questa madre ideale non deve confrontarsi solo con il suo ruolo, appunto, di madre. Oggi ogni mamma cerca di essere la miglior mamma possibile, la miglior lavoratrice, la miglior moglie. Insomma le aspettative cui rispondere si sono moltiplicate.

Non solo, quest'idea di essere sempre in difetto nei confronti dei nostri figli ci rende più vulnerabili anche nell'ambito dei nostri consumi. Per i nostri piccoli vogliamo il meglio, no? Dunque siamo anche disposte a comprare per loro tutto quel di più che pensiamo possa compensare le nostre mancanze.

Personalmente, aggiungerei anche che il nostro senso di inadeguatezza è amplificato dalle presunte situazioni di pericolo in cui i nostri figli potrebbero incappare. Se diamo retta ad una qualsiasi trasmissione televisiva, il bambino appena esce di casa potrà essere soggetto a: incidenti stradali di vario genere, rapimenti, molestie, intossicazioni, mala sanità. Chi di noi potrebbe mai riuscire a proteggere il proprio pargolo da tutto questo?

E chi poi potrà mai proteggere lo stesso pargolo da una madre ansiosa e terrorizzata dal prossimo e dal mondo esterno? Insomma, ragazze, calma e buon senso. Tiriamo il fiato. Cerchiamo di accettarci come esseri umani e di accettare anche i nostri figli con il loro carattere e la loro personalità. Non dipende tutto da noi e non a tutto possiamo far fronte. L'unica cosa che possiamo garantire ai nostri figli, realmente, è il nostro amore e questo li aiuterà a crescere sani più di qualsiasi omogeneizzato di marca o asilo all'avanguardia.

Via | Vanity Fair
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail