Pappe fatte in casa per dare ai nostri figli il meglio della cucina

Per i nostri figli vogliamo soltanto il meglio e forse dovremmo iniziare dall’alimentazione. Lo dico da mamma lavoratrice che non ha certo il tempo necessario per preparare tutti i giorni manicaretti fatti in casa per il pargolo. Però, ci sto provando già dallo svezzamento. I vantaggi sono tanti: possiamo controllare gli ingredienti delle pappe; possiamo

di Ida

Per i nostri figli vogliamo soltanto il meglio e forse dovremmo iniziare dall’alimentazione. Lo dico da mamma lavoratrice che non ha certo il tempo necessario per preparare tutti i giorni manicaretti fatti in casa per il pargolo. Però, ci sto provando già dallo svezzamento. I vantaggi sono tanti: possiamo controllare gli ingredienti delle pappe; possiamo fargli mangiare cibi freschi, appena comprati e cucinati e, quindi, senza additivi e conservanti; possiamo assecondare i gusti del nostro bimbo e soprattutto possiamo dargli cibi che contengono più principi nutritivi delle pappe già pronte.

Se volete cimentarvi anche voi, eccovi alcuni consigli:

  • Preparate pietanze semplici e non troppo elaborate
  • Quando usate frutta e verdure, lavate sempre ed eliminate la buccia. Se potete, scegliete i cibi organici che non prevedono l’uso di pesticidi per la coltivazione.
  • Cuocete a vapore oppure lessate gli alimenti fino a quando non diventano morbidi.
  • Usate con molta moderazione le spezie, il sale e lo zucchero specie nelle prime fasi dello svezzamento. Più tardi, quando il bambino avrà imparato a mangiare solido, possiamo anche sperimentare con qualche spezia per incuriosirlo e fargli scoprire nuovi gusti.

Da mamma lavoratrice, appunto, ho da darvi un altro consiglio che può facilitarci la vita: non abbiate paura di usare il congelatore così come fate per le altre pietanze della famiglia. Io, per esempio, quando gli cucino i piselli freschi che vanno puliti con santa pazienza, cotti e poi passati ne faccio una buona quantità e li congelo in porzioni già pronte per l’uso. E non pensate che in questo modo si perda qualcosa. Assolutamente no! La congelazione blocca le sostanze nutritive che, quindi, non vengono perse. Ed è così comodo – dopo una giornata di lavoro – tornare a casa e semplicemente tirare fuori dal congelatore la pappa fatta in casa per i nostri figli! Certo non è sempre possibile e non tutte le pietanze si prestano alla congelazione, ma è pur sempre un aiuto.

Via | Divine Caroline
Foto | Flickr

I Video di Bebèblog

DORAEMON IL FILM – Nobita e la nascita del Giappone – Trailer Ufficiale Italiano | HD