La Pigotta: la bambola che salva la vita dei bambini

La PigottaE’ bella, storica, piace e soprattutto aiuta i bambini della dei paese in via di sviluppo, la Pigotta era la bambola di pezza fatta a mano, e oggi l’UNICEF la ripropone in chiave solidale.

Con una offerta minima di 20,00 euro è possibile adottare la simpatica bambola e contribuire a salvare la vita di un bambino.

Costruite dai volontari le meravigliose bambole, tornate alla ribalta anche nei cuori delle bambine, sono diventate il simbolo degli interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei primi cinque anni di vita dei bambini.

La donazione permette all’UNICEF di donare vaccini, dosi di vitamina A, i kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera, tutti elementi indispensabili ma che spesso il mondo occidentale tende a dare per scontato.

La simpatica Pigotta è riuscita da sola a far raccogliere fino ad oggi oltre 15 milioni di euro, una somma importante che ha permesso all’UNICEF di salvare più di 770.000 bambini.

Una grandiosa idea per Natale, e non solo, che pensa a due bambini contemporaneamente.

  • shares
  • Mail