Le fattorie didattiche aiutano i nostri bambini a scoprire la campagna e gli animali

I bambini sono convinti che i polli hanno quattro zampe e che il cotone venga dalle pecore. Lo dice un sondaggio europeo citato da Repubblica. Sanno che il formaggio viene dal latte, ma non sanno da dove venga lo zucchero. Per molti di loro il cibo viene dalle fabbriche, dai supermercati e così via. Fortunatamente tutti trovano interessante e divertente visitare una fattoria, pur avendone un'idea da cartone animato. Questo l'articolo di Repubblica.

Ma già trent'anni fa un'amica di famiglia che insegnava in un asilo a Milano, quando spiegò che le mucche fanno il latte si sentì rispondere con una certa ironia : "Seee, e i cavalli fanno il caffè"!. La bambina di una mia amica, portata alllo zoo, ha detto di non essersi divertita perché gli animali puzzavano. Ora, d'accordo che non siamo tutti agricoltori, però credo sia utile per i bambini scoprire la differenza tra gli animali di Madagascar e quelli reali.

Ben vengano allora le sempre più numerose fattorie didattiche e le vacanze in cui, guidati da contadini e allevatori, si impara a raccogliere la frutta, a mungere gli animali o a fare il formaggio. Ovviamente lo stesso percorso dovremmo farlo anche noi genitori, sia perché è importante non delegare e lavorare/giocare con i propri figli sia perché spesso anche a noi adulti manca questo genere di esperienza.

  • shares
  • Mail