Estate in bicicletta: dal triciclo alle due ruote

bambino su triciclo Con l'estate abbiamo ritirato fuori da garage e cantine le biciclette che ci apprestiamo ad usare anche nei luoghi di villeggiatura dove andremo a breve. Quale stagione migliore, allora, per far prendere confidenza anche ai nostri figli con questo straordinario mezzo?

Tutti noi abbiamo dei ricordi in cui ci rivediamo compiere le prime prodezze in bicicletta. Ed ora vorremmo che anche i nostri figli facciano le prime esperienze sulle due ruote. Mio figlio, per esempio, ha appena 15 mesi ed ha già sperimentato 3-4 modelli di triciclo. E poi cosa gli farò provare?

In effetti, ogni età ha la sua bicicletta. In genere, verso i tre anni si abbandona il triciclo per passare alla prima vera bicicletta dotata di rotelle. Quando toglierle? Dipende: ogni bimbo ha i suoi tempi a seconda della paura che ha, del coraggio e degli esempi che può seguire. Più o meno intorno ai 5-6 anni la maggior parte dei bambini impara ad andare su due ruote. Per imparare, comunque, occorre da parte di noi genitori una dedizione speciale. Dobbiamo poter dedicare al provetto ciclista un bel po' di tempo e pazienza stando attenti a non condizionarlo troppo facendolo sentire imbranato se non riesce. Per evitare troppi danni, facciamogli indossare delle ginocchiere e poi lasciamogli scegliere un bel caschetto protettivo con il disegno e i colori che più gli piacciono.

Ci sono poi varie tecniche per aiutarlo a passare dalle quattro alle due ruote. Alcuni genitori suggeriscono di alzare un po' le rotelle verso l'alto finchè non poggiano più. Altri ne tolgono prima una e poi l'altra. Mio padre, invece, me le tolse tutte e due e poi mi sorreggeva dal sellino restando dietro di me e lasciandomi andare da sola non appena si accorgeva che mi sentivo più sicura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail