Cosa fare in caso di temperatura corporea bassa in gravidanza

Cosa fare in caso di temperatura bassa in gravidanza

Durante la gravidanza normalmente si ha una temperatura corporea più alta della norma, come ben sapranno quelle di voi che son in stagione di caccia spietata alla cicogna, grazie al controllo di questa temperatura si può addirittura capire quando è vicino il periodo dell'ovulazione e sospettare quando è avvenuto il concepimento. Ma che succede se avviene il contrario, cosa fare in caso di temperatura bassa in gravidanza e perchè avviene?

La temperatura corporea è in stretto rapporto con l'aumento del progesterone, che sappiamo aumenta di molto in gravidanza, e con la pressione sanguigna tanto da a volte diventare pericolosa se alta e trasformarsi in potenziale gestosi. Se la temperatura è bassa quindi, in casi fisiologici non c'è alcun motivo di preoccupazione, come quando in gravidanza si ha la pressione bassa, molto meno allarmante che avere la febbre o la pressione sanguigna alta.

Ma se vi capitano spiacevoli episodi di improvviso abbassamento di temperatura con sensazione di svenimento, specialmente nel primo periodo di gravidanza, a livelli di termometro preoccupanti e non nella norma, è d'obbligo rivolgersi al ginecologo per scoprire se è necessario un farmaco vaso-dilatatorio o qualche esame del sangue specifico per indagare se i valori sono tutti regolari o se c'è effettivamente qualcosa che non va. Come ad esempio un fenomeno d'ipotiroidismo, che causa per l'appunto un abbassamento repentino della temperatura del corpo e malessere generale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail