La depressione post partum nei papà proprio non ce la aspettavamo. Come giustamente fa notare Anna nel suo articolo per Bebeblog, sembra dovuta più che altro all’alterazione dei ritmi del sonno e delle abitudini, ma alla fine la maturità arriva per tutti.

Sull’argomento ha detto anche la sua Raffaele Morelli per Donna Moderna. Psicologia e psichiatria tendono ad intervenire su ogni difficoltà, praticamente creando delle malattie ad uso e consumo delle case farmaceutiche.

Certo che proviamo disagio quando le nostre abitudini vengono stravolte dall’arrivo di un bambino, ma è proprio da questo disagio che ripartiamo per trovare delle soluzioni e ritrovare il perduto equilibrio. Spesso le risorse per affrontare un cambiamento sono dentro di noi e non lo sappiamo.

Credo che questo commento sulla presunta sindrome post partum dei papà possa essere utile anche alle future mamme e alle neo mamme: un disagio passeggero non va confuso con un problema più serio e non possiamo sempre pensare che la nostra vita dipenda dai farmaci e dagli specialisti quando spesso un po’ più di amore e attenzioni e incoraggiamento ci farebbero riscoprire le nostre risorse interiori.

Via | Donna Moderna

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Libri e Riviste Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Primissime letture