Lost Kidz, l'app per ritrovare i bambini smarriti


Lost Kidz è una nuova App. molto interessante, che dovrebbe aiutare i genitori a ritrovare il bambino smarrito. Quante volte è capitato di girarvi un secondo e non vedere più vostro figlio, magari mentre siete in un parco a giocare o in un supermercato a fare la spesa? È il panico. Per affrontare questo spiacevole episodio un papà, tale Stephen Fern, ha pensato di sviluppare un’applicazione.

L’idea è nata da un’esperienza personale. Fern ha perso, durante una vacanza in Francia, uno dei suoi bambini per circa 30 minuti. È stata la mezz’ora più lunga della sua vita e ha sentito l’esigenza di creare un prodotto, utile a tutti i genitori. Ecco quindi Lost Kidz, che si può scaricare da iTunes e che presto si troverà anche in versione Android.

Come funzione? Scaricata la App, bisogna attivare il programma nel momento in cui il bambino scompare. A questo punto che cosa succede? L’avviso sarà recapitato, con il messaggio di smarrimento, sarà recapitato a tutti coloro che hanno Lost Kidz. Nel messaggio ci saranno le informazioni utili: ora, località e foto, ma anche la descrizione dell'abbigliamento indossato o qualsiasi cosa reputata di interesse.

C’è di più. Chi riesce a trovare il piccolo, può – sempre attraverso l’App – contattare subito il genitore. È ovvio questo sistema non si può sostituire alle forze dell’ordine e lo stesso creatore lo dice chiaramente. Sapete però che ci sono dei tempi d’attesa per la denuncia. Quindi se avete voglia di provare, potrebbe essere molto utile. Ancora una volta la tecnologia fa da baby sitter.

Via| LaStampa

  • shares
  • Mail