Come avere un figlio maschio: qualche consiglio sul concepimento mirato

Secondo una ricerca, pubblicata su "Proceedings of the Royal Society B" e condotta dall'Australian National University, ogni donna nel suo inconscio conosce il sesso del nuovo arrivato, dato che a determinarlo sono alcuni ormoni associati allo stress in risposta a specifiche condizioni ambientali. Tuttavia, poiché non esiste alcun metodo scientifico attendibile e ci si continua a interrogare sul concepimento mirato, cerchiamo di soddisfare la curiosità delle mamme, desiderose di scoprire come aver un figlio maschio, con suggerimenti scaturiti da studi, credenze e bizzarre soluzioni scovate sulla rete.

Dai ricercatori, impegnati in importanti lavori per venire in aiuto alle famiglie nelle quali si potrebbe trasmettere una malattia ereditaria legata al sesso, trapela qualche osservazione da mettere in pratica: avere rapporti sessuali ravvicinati in coincidenza con il giorno dell'ovulazione, adottare una penetrazione profonda, così da favorire il percorso degli spermatozoi Y (piccoli e svelti, ma meno resistenti) e sottrarsi alla zona iniziale acida e seguire una dieta a base di sodio, potassio, ferro, fosforo e zinco, quindi con tonno, arance, meloni, carote, spinaci e riso.

Rimaniamo sempre in tema di alimentazione con l'assunzione preventiva (30-60 giorni d'anticipo) di cibi come: carne, pesce, pane, cereali, legumi, frutta fresca, castagne, albicocche, uva sultanina, datteri, tè, succhi ed evitare: uova, formaggi, latticini, acqua ricca di calcio, lattuga, spinaci, fagiolini, ananas, mele, mandarini, melone, noci, mandorle, nocciole e noccioline.

Ma veniamo alle idee più insolite e divertenti che consigliano di mangiare alimenti amari e affidarsi alle fase lunari e alle maree. Invece dall'Oriente arriva il simpatico calendario cinese del concepimento. Attraverso una semplice tabella, composta da età della mamma durante il concepimento e mese del concepimento, con un immediato incrocio di dati riuscirete a scoprire il sesso del vostro bambino. L'attendibilità di questi metodi? A voi la risposta!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail