Da piccola, le mie bambole erano perennemente senza vestiti, e ho notato che mia figlia fa altrettanto, così come la sua amichetta. Togliere e rimettere i vestiti alle bambole, di fatto, è uno dei giochi preferiti delle femminucce. Il problema è che molto spesso riescono effettivamente a togliere i vestiti, ma non sempre hanno una motiricità fine così sviluppata da riuscire a rimetterli. Al che, scatta il pianto isterico, soprattutto nelle bimbe meno pazienti.

Per questo mi sono molto piaciute le Dressy Daisy, una novità della Playschool per il Natale 2008: si tratta di due bamboline di stoffa, una bionda e una di colore, alte più o meno 20 cm. Sono morbide, colorate e tenerissime, e immagino che possiedano davvero tutte le caratteristiche per prendere il posto dell’inseparabile pelouche per fare la nanna.

Le Dressy Daisy sono in vendita a 28,50 €, nella confezione sono inclusi abiti e accessori, tutti dotati di un pratico velcro che permette di attaccarli e staccarli con facilità. Per ora in Italia non sono ancora disponibili, ma negli Stati Uniti sono già in commercio, venduti separatamente, graziosissimi outfit per queste bamboline: un completo da Chef, un completino da tennis e un completo per trasformare la bambola in una perfetta fatina, tutta rosa e viola, una vera goduria per tutte le (tante) bimbe “fissate” con il rosa.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Giochi Leggi tutto