Che “i bambini ci guardano (…e ridono di noi)”, se n’è accorto perfino Maurizio Costanzo che ha scelto questo tema per la 25ima Biennale Internazionale dell’Umorismo di Tolentino (Mc), dato che ne sarà il direttore dall’11 luglio al 25 ottobre.

Ignorando i dettagli di chi s’è cibato le 1200 opere inviate da 549 artisti da 55 paesi sparsi nel mondo, viene da pensare quali colori e segni avranno i lavori che potremo ammirare in mostra; l’importante sarà partire dal presupposto che i bambini ci guardano e non possiamo dire “tanto non capiscono” visto gli attenti osservatori che sono.

Vero è che i pargoli ci osservano, ci studiano e percepiscono velocemente a volte cose che per la loro età sono ancora premature, per non dire di alcune che sarebbero addirittura proibite: ma rassicura il fatto che un uomo di mente come Giorgio Forattini sia stato scelto nel ruolo di presidente di giuria.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto