Bimbo o bimba, il dilemma del rosa e dell'azzurro

genitoriSiete genitori amanti della tradizione oppure optate per scelte traversali più per menefreghismo che per rivoluzione familiare? Che in sintesi potremmo tradurre, prima di sapere il sesso della vostra creatura vi siete concessi qualche regalino in stile arcobaleno o per paura di sbagliare avete rinunciato allo shopping?

Personalmente preferisco una stanza verde, o gialla se non fosse che il colore potrebbe irritare chiunque, piuttosto che limitare le mie scelte al rosa o azzurro, prima e dopo la conoscenza del sesso, ma so che a volte la tradizione del rosa e azzurro conquista anche le persone più anticonvenzionali del mondo.

Solitamente se l'evento accompagna un maschietto o una femminuccia parenti e genitori si scatenano nell'acquisto del corredino, del colore adatto, e così anche la futura cameretta inizia la trasformazione sempre in tinta, passato l'evento come per incanto si rinsavisce portando vestitini e ambienti a tinte più naturali, ma per questo bisogna aspettare qualche mese, a meno che non facciate parte della numerosa famiglia del riciclo dove il dilemma blu e rosa non viene nemmeno preso in considerazione declinando il potere decisionale solamente alle taglie.

Foto | Parents.com

  • shares
  • Mail