Obesità infantile, i genitori si accorgono troppo tardi del sovrappeso dei figli

Per sconfiggere l’obesità infantile, la prima cosa da fare è riconoscere il problema: i genitori spesso non vedono i chili di troppo.

Guardare con obiettività i nostri figli non è semplice. A volte questo limite, dovuto al troppo amore, può trasformarsi in un problema di salute. Consideriamo che quasi il 21 percento dei piccoli italiani tra 8 e 9 anni è in sovrappeso, mentre quasi il 10 percento è obeso.

Come sappiamo l’obesità infantile è dilagante e una delle ragioni del persistere del problema chili di troppo in età pediatrica potrebbe risiedere nel fatto che i genitori tendono a sottostimare i chili di troppo dei propri figli.

A sostenere questa tesi è uno studio americano guidato dallo psichiatra Carlos M. Grilo, direttore del Program for Obesity Weight and Eating Research (POWER) della Scuola di Medicina dell’Università di Yale. Solamente il 49 percento dei genitori ha correttamente stimato la condizione del proprio figlio e il 45,2 percento l’ha sottovalutata.

Via | LaStampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail