Un tempo, al principio d’autunno ma anche in piena estate, si portavano i bambini in campagna o al parco a raccogliere foglie, per collezionarle e imparare a riconoscerle. Adesso c’è un’evoluzione di questa attività a ludica e didattica insieme che aggiunge un risvolto creativo al vecchio gioco noto a tutti i bambini di ieri: le foglie si utilizzano per creare ritratti.

Il progetto si chiama Photojojo e le istruzioni per immagini pubblicate sul sito sono chiare e semplici da seguire. L’idea è divertente anche se visto l’uso di un taglierino non è adatta ai bambini piccoli – ma si possono sempre coinvolgere i più grandini e usare forbici arrotondate al posto del cutter – ed è un’idea decorativa per bigliettini d’auguri o quadretti da appendere in cameretta per ricordare la gita fuori porta e la raccolta delle foglie.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Giochi Leggi tutto