Ecco come rimanere incinta subito: breve guida al periodo fertile


Rimanere incinta subito non è sempre un sogno realizzabile, ma prima di disperare, prima di convincersi che ci sia qualcosa che non funziona, è decisamente meglio seguire alcuni passi, estremamente semplice. Se desiderate tanto avere un bambino, prendete appuntamento con il ginecologo per quella che viene definita visita pre-concepimento. In quest’occasione, il medico verificherà le vostre condizione di salute, vi prescriverà degli esami e probabilmente vi darà un integratore a base di acido folico.

C’è di più. Se state fumando, siete in sovrappeso o state prendendo dei farmaci particolari, è necessario entrare in una nuova ottica: la salute della mamma è fondamentale per la salute del nascituro. Mettetevi a dieta, smettete alcuni vizi, conducete una vita regolare e possibilmente concludete le terapie in corso. Banalmente, date al vostro corpo un paio di mesi per smaltire la pillola.

Se siete arrivate a questo punto, è tempo di individuare il vostro periodo fertile. Sono pochi i giorni, all’interno del mese, in cui la donna è fertile. Questi giorni cadono durante l’ovulazione, quindi esattamente a metà del ciclo. Tenete conto che in un ciclo regolare di 28 giorni, l’ovulazione dovrebbe avvenire circa 14esimo e il concepimento di solito può essere previsto tra l’11esimo e il 16esimo giorno. Almeno, quella è la fase in cui bisogna provarci.

Se avete un ciclo irregolare, vi conviene prendere il test per l’ovulazione, in modo tale da poter calcolare con più certezza il momento opportuno. Questa sicuramente è la tecnica migliore per poter concepire. Datevi almeno sei mesi di tempo, poi se nulla è accaduto allora ricontattate il vostro ginecologo. Probabilmente dovrete fare qualche esame più approfondito o semplicemente attendere il momento giusto.

Foto| TM News

  • shares
  • Mail