Se il momento del bagnetto non è una lotta all’ultima bollicina per convincere il riottoso bambino ad entrare nella vasca e tutte le vostre energie non sono dirette allo sforzo di lavarlo, ma se al contrario è un momento di relax e di gioco, potete provare a introdurre anche un momento didattico insieme all’aspetto ludico dei giochi nella vasca.

Per esempio usando le spugne a forma di lettere dell’alfabeto come suggerisce Martha Stewart che fornisce anche uno schema per ritagliare una spugna a forma di paperella e suggerisce dunque di sbrigliare la fantasia e creare le spugne più divertenti possibili. Chissà che anche i più restii a entrare nella vasca non si possano convincere così…

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Giochi Leggi tutto