Le ricette per lo svezzamento naturale con pappe preparate in casa

Lo svezzamento è una fase delicata per il neonato e anche per la mamma. Non è sempre facile passare dall'allattamento all'alimentazione con cibi semisolidi. L'introduzione di nuovi alimenti va eseguita lentamente e ci vuole da parte nostra molta pazienza. Oggi vi proponiamo delle ricette per lo svezzamento naturale per cucinare pappe preparate in casa, sane e leggere.

Iniziamo con una ricetta per le prime settimane, facile e molto delicata, composta da tre alimenti base, il brodo, la pastina e le verdure. Questa pappa è adatta per i neonati che son già passati dal primissimo svezzamento, quello in cui ogni settimana si introduce un ingrediente, prima solo il brodo, poi l'olio, il parmigiano e via dicendo. Come si prepara:

Prendete una carota, una zucchina e una patata, lavate e sbucciate con cura. Lasciate a bollire per due ore a fuoco bassissimo in modo tale che non si perdano i preziosi elementi organolettici delle verdure. Terminata la cottura di quello che sarà il nostro brodo, si estraggono le verdure e si passano con il mixer. Il brodo si può conservare in frigorifero per circa un giorno e mezzo ed è la base anche per pappe con aggiunta di carne, pesce o formaggino. Si aggiunge al brodo la pastina e quando è pronta un po' di passato di verdura, un filo di olio extra-vergine e una spolverata di parmigiano ( ben stagionato) e la nostra pappa naturale è pronta.

L'alternativa di questa prima pappa alle verdure è la pappa a base di carne. Per i primi mesi si usano carni rigoramente bianche, come il pollo e il tacchino (in seguito si introducono agnello, vitello e cavallo). Come si prepara: lasciare cuocere la carne per il brodo a fuoco basso per 3/4 ore senza sale ricordate ( si possono aggiungere anche una patata, carota o zucchina). Si estrae la carne e si mette da parte.

Per le fortunate mamme che hanno il bimby, si può in due mosse realizzare l'omogeneizzato fatto in casa. Prendere la carne magra, aggiungere 200 gr di acqua e 40 g di olio extravergine d’oliva.

Come si prepara : Tagliate la carne a pezzettini non troppo grandi, e mettetela nel cestello del Bimby per circa 30 minuti, a velocità 1 e ad una temperatura di 100°. (Mescolate almeno una volta con la spatola durante questa fase, per assicurarvi che la cottura della carne sia omogenea e tenete il tappo del cestello chiuso). Quando la carne sarà pronta trasferitela nel boccale, aggiungete l’olio e procedete all’omogeneizzazione utilizzando il bimby per circa due minuti passando dalla velocità turbo alla velocita 4 in maniera ripetitiva (come quando date i colpetti di turbo per tritare).

Per le mamme come me più alla Disperate Housewife, ecco la ricetta per l'eterna pentola a vapore:

Tagliare a pezzettini la carne mettere tutto nel cestino della cottura a vapore e far cuocere con pochissima acqua per alcuni minuti. Frullare con il mixer la carne con la sua acqua di cottura, con pazienza fino ad ottenere una cremina omogenea, aggiungere brodo vegetale se è troppo densa o stopposa. Il segreto per omogeneizzare bene anche le carni più fibrose è quello di aggiungere anche un po' di verdura lessata.

Infine prendiamo il nostro brodo, aggiungiamo le verdure e l'omogeneizzato, spolveriamo di Parmigiano e voilà la pappa 100% fatta in casa è pronta.

Via| Mi Racconto di Barbara, Ricettario Bimby

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail