Seguici su

Cronaca

Bambini in areo: le tariffe e i servizi delle principali compagnie aeree

Ecco le tariffe e i servizi proposti dalle diverse compagnie aeree per chi viaggia con un bambino.

[blogo-gallery id=”189809″ layout=”photostory”]

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/175050/come-far-dormire-i-bambini-durante-il-viaggio-in-aereo”][/related]Chi viaggia con bambini al seguito sa bene che, nel momento in cui bisogna prenotare il proprio viaggio, bisogna destreggiarsi tra mille voci: se si parte in aereo, poi, la confusione regna sovrana, perché ogni compagnia ha regole, tariffe e servizi kid friendly diversi.

Kayak.it, motore di ricerca dedicato ai viaggi, a raccolto informazioni indispensabili tra le principali compagnie aeree, comparando costi e servizi dedicati ai più piccoli. Tra compagnie di linea e compagnie low cost, sono tante le cose che dobbiamo sapere.

In aereo con un neonato

Se si viaggia in aereo con i neonati con età compresa tra gli 8 giorni e i 2 anni, i neo genitori potranno scegliere se tenere in braccio il bebè, evitando di pagare il biglietto per un posto a sedere. Ryanair, però, prevede comunque un costo fisso di circa 20 euro a tratta, mentre se si prevede un posto a sedere per il piccolino allora il bebè pagherà un biglietto pari alla tariffa dell’adulto, ma bisognerà portare con sè il seggiolino auto, controllando che sia a norma secondo le norme di sicurezza previste dalla compagnia.

[related layout=”right” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/5345/viaggiare-in-aereo-con-un-neonato-i-consigli-da-seguire”][/related]Con Easyjet i neonati tra i 15 giorni e i 23 mesi che viaggiano in braccio a mamma o papà pagano 28 euro a tratta, oltre al costo del biglietto per l’adulto. Vueling applica un prezzo fisso ai bambini fino a 2 anni di 25 euro a tratta. Le tariffe dei bambini oltre i 2 anni sono uguali a quelle degli adulti.

Se si viaggia con le compagnie di bandiera, invece, strano a dirsi, conviene: Alitalia fa pagare i bambini fino a 24 mesi che viaggiano seduti in braccio al genitore fino all’80% in meno rispetto a un adulto, mentre per i posti a sedere questi costano fino al 20% in meno rispetto alla tariffa piena. Lufthansa permette ai minori di 2 anni di viaggiare in braccio gratuitamente o a tariffe agevolate, per chi ha più di 2 anni c’è lo sconto del 25% rispetto al prezzo di un adulto.

Bagagli sull’aereo

Viaggiare con i bambini non è facile, soprattutto quando bisogna preparare il bagaglio: c’è sempre tanto da portare. Le compagnie di bandiera offrono offerte più vantaggiose: Lufthansa insieme al biglietto per il neonato include l’imbarco di un passeggino e di un bagaglio da stiva più un bagaglio a mano per la cabina. Alitalia dà ai neonati gli stessi diritti degli adulti, più l’imbarco in stiva di un passeggino.
Vueling, Ryanair ed easyJet non includono ne il bagaglio imbarcato ne quello a mano, ma si può imbarcare gratuitamente un passeggino in stiva.

Leggi anche

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola2 giorni ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola3 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola6 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...

Bambina a scuola Bambina a scuola
Scuola4 settimane ago

Navigare nella scelta della prima scuola: consigli per i genitori

La scelta della prima scuola per il proprio figlio è un processo importante, ecco qualche consiglio. La scelta della prima...