Pilates con il bimbo per tornare in forma dopo il parto

Una delle eredità più fastidiose della gravidanza è rappresentato dal peso in eccesso. Anche chi è stata brava e ha preso pochi chili impiega spesso molti mesi per tornare in forma. Se si allatta poi i tempi sono ancora più lunghi perchè non ci può mettere neppure a dieta.

E allora, che fare? Rassegnarsi ai chili di troppo? Mai o meglio non del tutto. Vi porto la mia esperienza. In gravidanza ho preso appena 10 chili, quindi tutto sommato sono andata abbastanza bene. Meno bene è andata con l'allattamento: subito dopo il parto ho perso cinque chili, ma poi ne ho presi due allattando. Risultato: sette chili di troppo e niente dieta.

Lentamente sto cercando, però, di dimagrire aiutandomi con un po' di esercizio fisico. Certo nulla di pesante perchè non ne avrei le forze, ma efficace sì. Ho provato, infatti, con qualche esercizio di Pilates da fare insieme al bebè.

Qualche esempio? Gli addominali da fare con le gambe piegate poggiandoci sopra il bambino che ci vede sollevare la testa dal suolo e andare verso di lui; le flessioni sulle braccia mentre il bimbo resta sdraiato sul tappeto e ci vede andare su e giù; il pliè con le gambe divaricate mentre il bebè è appoggiato al petto e alle braccia. Ma ce ne sono tanti altri come potete vedere dal video di You Tube.

Vi assicuro che è stato divertente ed utile per entrambi, anche per il bambino. Numerosi studi, infatti, hanno dimostrato che quando i bambini vengono massaggiati e fisicamente stimolati dalla madre possono compiere numerosi progressi nello sviluppo delle capacità motorie e cognitive.

  • shares
  • Mail