Vaccini obbligatori, il decreto Lorenzin è legge

Passa alla Camera il decreto legge per i vaccini obbligatori: il testo sarà trasformato in legge entro il 6 agosto.

Close-up shot of pediatrician giving a three month baby girl  intramuscular injection in arm

Il decreto legge per i vaccini obbligatori in Italia conquista un altro via libera alla Camera, dove ha ricevuto ben 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti. Dopo 18 anni, torna l’obbligatorietà di vaccinare i bambini per iscriverli a scuola. Il testo era stato approvato al Senato il 20 luglio con l'appoggio, oltre ai partiti di maggioranza, anche di Forza Italia e Scelta civica-Ala. Sarà quindi convertito in legge entro il 6 agosto.

Ricordiamo che il nodo cruciale del testo è quello di prevedere l’obbligatorietà delle vaccinazioni per i piccoli che devono andare a scuola, compreso il nido. I vaccini fondamentali sono 10 (poliomielite, tetano, difterite, epatite B, Haemophilus influenzae B, pertosse, morbillo, parotite, rosolia e varicella), cui si aggiungano 4 vaccinazioni caldamente consigliate e offerte gratuitamente per i minori, ovvero quelle contro meningococco B, meningococco C, pneumococco e rotavirus.

  • shares
  • Mail