Allattamento, i cibi da evitare

Gli alimenti da evitare durante l'allattamento: i cibi vietati perchè pericolosi per la salute del bambino e quelli che possono interferire con il sapore del latte materno

Se in gravidanza l'alimentazione deve essere curata al meglio per il benessere della futura mamma e del bambino, anche durante l'allattamento si dovrebbe cercare di mangiare un po' tutto, seppur nelle dovute quantità, per poter godere di tutti i valori nutrizionali necessari al piccolo.

Allo stesso tempo, però, è bene diminuire o abolire completamente alcuni cibi, in contrasto con la salute del bebè o perchè in grado di modificare il sapore del latte.

Quello materno è al centro dell'interesse della Settimana Mondiale dell'allattamento 2017, attualmente in corso, che si pone come obiettivo quello di ricordare quanto sia importante allattare al seno i propri figli.

Quali sono i cibi da evitare in allattamento?


  • Crostacei: possono provocare potenzialmente delle allergie, meglio non consumarli.

  • Alcuni tipi di pesce: nonostante sia considerato, a ragione, un alimento sano e consigliato durante gravidanza e allattamento, è bene non eccedere con le dosi per il pericolo legato al mercurio. Questo potrebbe interferire con il corretto sviluppo del sistema nervoso del bimbo. Gli incriminati, sotto questo punto di vista, sono la cernia, lo sgombro ed il pesce spada.

  • Alcool: nonostante le credenze, le bevande alcoliche possono passare nel latte materno. In caso assumete solo bevande a bassa gradazione sorseggiandole durante i pasti e lontano dal momento della poppata. Tra gli effetti negativi sul neonato, la diminuzione del tempo di suzione.

  • Caffè e bevande contenenti caffeina: queste possono causare irritabilità nel bambino e rendere il suo sonno disturbato. La caffeina può anche provocare, nel latte materno, una riduzione del ferro contenuto, importante per la salute di entrambi.

  • Spezie ed alimenti speziati: curry, peperoncino, noce moscata & Co. possono alterare il sapore del latte.

  • Cavoli e peperoni: per tali ortaggi vale la motivazione precedente. Possono rendere poco piacevole al bimbo il gusto del latte provocando un suo rifiuto.


Quello sopra è un elenco stilato in via del tutto generale. Solo con il tempo e l'esperienza potrete capire se e quali cibi possono essere consumati durante l'allattamento non interferendo con la salute e con le abitudini del vostro bimbo.

Effettuate delle prove con gli alimenti "incerti" quelli che non mettono a rischio la sua salute: se tollerati potrete consumarli a cuor leggero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail