Primi 1000 giorni dei bambini: 10 regole da non dimenticare

I primi 1000 giorni dei neonati sono importanti per i nostri piccoli: ecco i consigli degli esperti.

Neonati e caldo, come aiutarli?

I primi 1000 giorni dei bambini sono fondamentali, ma anche difficilissimi per le neo mamme e i neo papà: Italo Farnetani, professore ordinario alla Libera università degli studi di scienze umane e tecnologiche di Malta, ci dà utili consigli per prenderci cura dei più piccoli di casa, senza dimenticarci che il pediatra è sempre la figura più adatta a rispondere a ogni nostra domanda.

Ecco il decalogo che il professore fornisce a tutti i medici per aiutare i genitori dei più piccoli:


  1. Insegnare fin da subito tutto sul pianto: non è sempre sintomo di un malessere, ma è l'unico modo del piccolo per comunicare con mamma e papà.

  2. Spiegare sempre i vantaggi dell'allattamento al seno, che deve durare massimo 5 minuti per parte: e non svegliate il piccolo se dorme.

  3. A 25 giorni da settembre a maggio bisogna spiegare tutto su tosse e pulizia del naso, da giugno ad agosto tutto sulla protezione della pelle da caldo e sole.

  4. A 50 giorni si deve parlare di vaccinazioni e della loro importanza.

  5. A 50 giorni si parla anche di sonno: di notte coccole e bacini sono fondamentali per non farlo sentire solo.

  6. A 100 giorni si deve dire che l'allattamento al seno può andare avanti a 6 mesi per poi cominciare lo svezzamento.

  7. A 6 mesi bisogna spiegare ai genitori come gestire la febbre.

  8. A 300 giorni bisogna spiegare come mettere in sicurezza la casa.

  9. A 500 giorni il bambino può mangiare quello che mangiano i grandi, ricordandoci di variare.

  10. A 750 giorni bisogna tranquillizzare i genitori, perché i bambini andranno magari all'asilo e si ammaleranno di più.

Via | adnkronos

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail