Colichette serali: forse si è scoperta la causa

bebè Chi di voi non ha sperimentato notti insonni con bebè urlanti che niente riusciva a calmare? Colpa delle maledette colichette che tutti abbiamo dovuto accettare come una fase inevitabile della crescita senza capire bene né cose le scatena, né come prevenirle.

Ora una ricerca tenta di far luce proprie sulle cause di queste coliche. I ricercatori dell'University of Texas Health Science Center di Houston, infatti, ritengono di aver scoperto che la causa del disturbo vada attribuita alla Klebsiella, un batterio normalmente presente nella bocca, sulla pelle e nell'intestino dei più piccoli.

Lo studio ha esaminato 36 bambini, di cui metà presentava il problema: nei casi di colica, i ricercatori hanno riscontrato un'infiammazione intestinale in corso con presenza del batterio. Secondo i ricercatori, il batterio causa uno stato di flogosi, paragonabile a quella di altre malattie infiammatorie croniche dell'intestino spiegano gli autori. Sarebbe interessante capire, ora che se ne ipotizza la causa, quali potrebbero le soluzioni più efficaci per recuperare un po' di sonno e tranquillità sia per i bebè che per i genitori.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail