Febbre suina, il vaccino in gravidanza e la perplessità dei ginecologi ostetrici

influenza suina,virus,febbreDa pochi giorni sono state confermate le categoria da vaccinare a partire da ottobre 2009 contro la febbre suina, o meglio il virus influenzale H1N1, e come era prevedibile sono partiti in egual misura le perplessità e i dubbi a riguardo.

In contemporanea arriva il grido d'allarme della Società italiana di ginecologia e ostetricia che ritiene la scelta del vaccino una soluzione da valutare caso per caso per le donne in gravidanza, l'associazione, inoltre, sconsiglia vivamente l'uso di spray nasale perchè fatto con virus attenuato.

Personalmente mi spaventa la confusione che le diverse opinioni e i consigli opposti sono destinati a creare, una donna in gravidanza dopo una simile presa di posizione da parte dei ginecologi e ostetrici italiani cosa dovrebbe fare? A mio parere i dubbi sono ancora troppo forti mentre il panico è destinato ad aumentare, giustificato o meno, l'influenza del terrore forse non è destinata diventare una reale pandemia in Italia ma danni dovuti al panico crescente, alla paura e al terrore ne sta già provocando.

Via | adnkronos.com
Foto | flickr.com

  • shares
  • Mail