Piccoli insonni: cosa fare e cosa evitare

bambino che dormeIl vostro piccolo stenta ad addormentarsi? Può capitare, specie se sta attraversando la difficile fase di transizione dall'estate/vacanza all'autunno/vita quotidiana e relativo tran-tran. Così, anche se è stanco morto, proprio non riesce a capitolare tra le braccia di Morfeo e noi ci disperiamo perchè, invece, a letto ci andremmo proprio volentieri. Invece che disperarvi e innervosirvi, provate a verificare se c'è un modo per aiutarlo a dormire prima e meglio. Eccovi qualche consiglio su cosa fare e cosa, invece, evitare di fare per aiutare il suo sonno.

Cosa fare:


  • Tenere la camera al buio. L'organismo di notte produce melatonina mentre la presenza di luce fa credere al cervello che sia giorno.

  • Mettere della musica soft se dall'esterno o dalle altre stanze della casa provengono rumori fastidiosi.

  • Sistemare sulle mensole e ovunque sia visibile per il bambino, fotografie, immagini e giochini che ricordino momenti felici.

  • Cercare di riordinare la cameretta il più possibile prima di mettere il bimbo a nanna: la confusione distrae e crea nuovi stimoli.

Cosa non fare:


  • Non lasciare che il bimbo si addormenti con la televisione accesa o con una luce che resta accesa per tutta la notte. Se è proprio necessaria, scegliamo una lampada con timer incorporato oppure ricordiamoci noi di spegnerla prima di andare a letto.

  • Non sistemare nella cameretta un acquario o accessori che prevedano movimento d'acqua. Anche se è vero che il suono dell'acqua può essere rilassante, in realtà se il bimbo ha qualche difficoltà ad addormentarsi, diventa un ulteriore distrazione che non l'aiuta.

  • Eliminare dalla vista del piccolo ogni immagine negativa o che possa provocare sentimenti di paura ed eccitazione come tigri, leoni, mostri, ecc.

  • Lasciare libero il bambino di prendere i suoi giochi quando vuole. È bene insegnargli che c'è un tempo per il gioco, uno per la pappa e uno per la ninna in cui i giochi non hanno spazio.

Via | Babble.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail