Abiti Prenatal e Chicco black label: per i bambini è di moda il nero

Campagna pubblicitaria Chicco
Accompagno una mia amica alla Prenatal e scopro una collezione per bambine fatta di grigi e nero. Lei tutta contenta comincia a saccheggiare gli espositori, sottolineando che il nero è bello, elegante e lo abbini con tutto. Sarà, ma a me mi fa una gran tristezza. Già quando abbiamo comprato il seggiolino auto ho un po' sofferto perché era l'unico colore disponibile in quel momento.

Poi scopro che anche la Chicco è partita con il nero e mette sul mercato, in edizione limitata, il trio Black Label, che mi riporta ai caroselli della mia infanzia (black label= etichetta nera, vuol dire che ai nostri pupi farà effetto come un goccio di liquore stravecchio?). La campagna pubblicitaria si avvale di una biancaneve dark con relativi nanetti abbinati.

Non so, è grazie a mia figlia che ho cominciato ad usare capi di abbigliamento colorato anche per me. Ha un po' ringiovanito i nostri guardaroba e per quanto mi riguarda non mi sembra carino far invecchiare di colpo il suo. Il nero sarà anche elegante e compatibile con altri colori, ma vederlo su di un bambino, nell'abbigliamento quotidiano, mi sembra quasi innaturale.

Foto | Be Pubblicitario

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: