Gravidanza: cosa verificare prima di prendere un appuntamento dall'estetista

incinta Prendersi cura del proprio corpo in gravidanza è diventata ormai una consuetudine per molte future mamme. Ed è un bene perché, se se ne ha la possibilità, si prevengono tanti inestetismi e anche lo spirito si rinfranca. Ma non tutti i centri estetici o le Spa sono davvero qualificate per prendersi cura del corpo di una futura mamma e allora diventa importante saper distinguere e scegliere bene le mani nelle quali affidarsi.

Ecco perché è importante verificare alcune cose prima di fissare un appuntamento. Per prima cosa bisogna verificare se il terapista o la massaggiatrice hanno una specializzazione correlata proprio alla gravidanza. Chi pratica massaggi o altri tipi di trattamenti per le donne in gravidanza, infatti, dovrebbe aver ricevuto una formazione specifica per l'adattamento fisiologico della gravidanza e su ciò che più si addice alla donna incinta.

È importante anche che il massaggiatore/terapista rinnovi la sua formazione periodicamente perché non capita tutti i giorni di effettuare trattamenti su donne incinte e, quindi, è più facile dimenticare le regole e perdere la pratica. Inoltre, è bene prestare attenzione anche all'estetista. Non pensiamo che la semplice pulizia del viso non richieda precauzioni particolari. Informiamoci sulla posizione migliore per noi e stiamo attente al tipo di trattamento che facciamo e soprattutto ai prodotti che vengono utilizzati perché alcuni di essi potrebbero non essere indicati in gravidanza.

Via | Divine Caroline
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail