Respirazione durante il parto: ecco le tecniche per favorire il travaglio

Oggi vi postiamo un video importantissimo se siete negli ultimi giorni di gravidanza prima del termine. Il parto si avvicina, e si avvicina anche quell'ansia che ci prende un po' tutte prima del fatidico giorno. Sarò in grado di affrontare il dolore di un travaglio e di un parto naturale? Questa è la domanda che quasi tutte le future mamme si fanno. Tutte le donne hanno il proprio metodo per esorcizzare la paura dei giorni prima del parto, il mio metodo era molto semplice, non pensarci affatto. Finchè una mattina si sono rotte le acque, e allora ci devi pensare per forza, e una cosa diventa per te fondamentale in quei momenti di dolore: la respirazione.

Con una buona tecnica di respirazione durante il travaglio, il dolore si allevia di molto, o comunque ci si concentra così tanto nel respirare bene e correttamente, che un po' ci si allontana dai dolori delle contrazioni. Non vale la regola per l'ultima ora, gli ultimi centimentri sono difficili da gestire con calma e sangue freddo anche per le veterane (in un parto senza anestesia), ma si può cercare di rendere quei momenti più fisiologici e sopportabili nel possibile.

Avete già seguito il corso pre-parto mamme? Se non l'avete fatto, consigliamo di farlo, le tecniche di respirazione per favorire il travaglio sono di solito ben spiegate. La corretta respirazione durante il travaglio consiste semplicemente nell'inspirare profondamente ed espirare molto lentamente. Questo tipo di respirazione aiuta tutta la muscolatura del corpo a rilassarsi, laddove il dolore tende a contrarre. Abbiamo trovato su DeabydAyTv anche il video con la spiegazione diretta dell'ostetrica, eccolo per voi.

  • shares
  • Mail