Sondaggio genitori e figli: tempo di qualità o quantità di tempo

bambino che giocaLa scelta della maggioranza, o della totalità di chi risponderà, posso già immaginarla. La mia preferenza va alla qualità del tempo trascorso con i propri figli piuttosto che alla quantità, almeno razionalmente. Ma poi sopraggiunge anche l’irrazionale, l’istintivo attaccamento di un genitore ai propri figli e la difficoltà fisica a staccarsene.

Bisogna distinguere, certo, se è necessario lasciarli per andare a lavorare o per un giro con le amiche, cosa che comunque ha la sua importanza per la sanità mentale di una neo mamma che vede svanire la sua femminilità e la dimensione sociale della propria vita nel periodo post parto.

Ma il discorso è esteso anche ai papà. È meglio passare con i propri figli anche poco tempo ma di assoluta qualità o cercare di trascorrere con loro più tempo possibile, per vederli crescere e scoprire il mondo, anche se non si può dedicare loro troppa attenzione perché nel frattempo ci si impegna in altre mille attività, sia in casa che fuori?

Via | Bebesymas.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: