Scherzi pesce d'aprile per bambini

Quali sono gli scherzi del pesce d'aprile per i bambini? Ecco cosa spiegare loro per questa giornata!

Scherzi pesce d aprile bambini

Quali sono gli scherzi del pesce d'aprile per i bambini? Il primo aprile in quasi tutto il mondo si celebra una ricorrenza piuttosto particolare. Oggi non possiamo credere a nulla di quello che ci viene detto o che leggiamo. Soprattutto sui social network. Ma non solo.

I bambini adorano il giorno del pesce d'aprile. Perché si divertono a fare tanti scherzetti a casa, a scuola, con gli amici. Allora, cerchiamo di capire com'è nata la festa del primo aprile e quali sono gli scherzi che i bambini possono fare. Insegniamo loro a fare scherzi innocenti, mi raccomando!

Come è nato il pesce d'aprile


Perché il primo aprile si festeggia il pesce d'aprile? È un'usanza piuttosto strana, diversa nei paesi del mondo dove si celebra. Le origine sono incerte. Pare che sia nato perché il beato Bertrando di San Genesio ha salvato un papa che stava soffocando per una spina di pesce: quel giorno ad Aquileia, dove l'uomo era patriarca, non si mangia pesce. Altri dicono che tutto è nato in Francia, perché prima del Calendario Gregoriano in Europa il Capodanno si celebrava tra il 25 marzo e il primo aprile, giorno in cui si scambiavano regali. La riforma di papa Gregorio XIII ha spostato la festività al primo gennaio. Molti però continuavano a farsi i doni come da tradizione il primo giorno d'aprile. E qualcuno per scherzo ha cominciato a mandare loro dei pacchi vuoti. Da qui il poisson d'avril, il pesce d'aprile.

Perché proprio il pesce? Perché abboccano all'amo come chi casca negli scherzi abbocca ogni anno il primo d'aprile.

Scherzi per bambini


Ecco una serie di scherzi per bambini per il pesce d'aprile:


  • il classico pesce di carta attaccato alla schiena, ideale anche a scuola

  • riempire il letto di mamma e papà di tappi o di pacchetti di fazzoletti

  • bloccare gli occhiali da vista con dello scotch

  • mettere un insetto finto in tasca dei pantaloni di qualcuno

  • sostituire lo zucchero con il sale e viceversa

  • mettere in una bottiglietta dello zucchero. O del sale!


Foto Pixabay
  • shares
  • Mail