In Danimarca l’empatia si studia a scuola

In Danimarca l'ora dedicata al Klassen Tid non manca mai a scuola, si tratta di un'ora in cui ci si dedica tutti insieme all'empatia.

Danimarca l’empatia si studia a scuola

L’empatia si può insegnare? Può diventare una materia da imparare a scuola? Non credo esista una risposta corretta a queste domande ma di certo indirizzare i bambini verso l’empatia è molto importante, perché li farà diventare adulti più sensibili a attenti al prossimo. In Danimarca, sin dal 1993, in tutte le scuole è stata introdotta un’ora obbligatoria da dedicare all’empatia, un momento in cui parlare insieme dei propri problemi, confidarsi con gli altri, ma soprattutto ascoltare, una delle cose più difficili che esistano.

Ragionare insieme sui problemi, su quello che ci affigge, sui piccoli e grandi dilemmi che ci troviamo ad affrontare è utile per sfogarsi e trovare sostegno negli altri, ma anche per rendersi conto di non essere da soli, che quello che ci rende tristi o nervosi, lo fa anche agli altri e che, magari, in due è più facile sconfiggere queste sensazioni. Sono circuiti delicati in cui si impara che non sempre è necessario mettere “io” davanti a “noi” e che, la felicità condivisa è molto più bella rispetto a quella che riguarda solo una persona.

In Danimarca l’ora dedicata all’empatia, che in danese si chiama Klassen Tid, è obbligatoria e inserita nell’orario scolastico, probabilmente per non perdere di vista questo importante valore umano. L’empatia si può insegnare con il buon esempio e dando spazio ai sentimenti e all’ascolto in tutti i contesti della nostra vita, imparare da piccoli è certamente più semplici, ma anche da adulti vale la pena sforzarsi un pochino.

  • shares
  • Mail