Super pidocchi in arrivo dall’Australia: genitori disperati

I pidocchi stanno diventando resistenti a prodotti chimici utilizzati per sterminarli, proprio come i batteri con gli antibiotici.

Come rimuovere i pidocchi

I pidocchi sono vero incubo che accompagna i bambini e le relative famiglie per quasi tre cicli scolastici. Un allarme arriva dai genitori australiani che stanno facendo i conti con pidocchi resistenti ai trattamenti. Qui le famiglie si lamentano di non poter liberarsi di questi parassiti, riferisce 7 News.

Il professore associato dell'Università del Sud, Craig Williams ha studiato i pidocchi e come liberarsene, e ha scoperto che esistono delle lendini estremamente resistenti. Una specie si è modificata proprio per resistere agli shampoo anti-pidocchi. Il fenomeno è simile a quello dei batteri resistenti agli antibiotici: più usiamo insetticidi per rimuovere i pidocchi, più diventano resistenti e più il problema diventa grave.

Come comportarsi? Probabilmente il metodo più saggio è quello di rivolgersi in centro specializzato. Si utilizzano macchine e prodotti per disidratare e uccidere i super-pidocchi e super-lenti. Si trattano i bambini ma soprattutto le case, perché come sappiamo una volta varcata la porta i pidocchi possono annidarsi nei vestiti, nei tessuti, nei pupazzi, nei cuscini, ecc.

Tra i prodotti più efficaci, continuano a esserci gli oli essenziali, in particolare l'olio essenziale dell'albero del tè (Tea Tree Oil). Poi ci vuole un balsamo economico e un pettino. Vanno pettinati a mano e rimossi. Secondo gli esperti, non vi è alcun rischio che i pidocchi e le lendini sviluppino l'immunità a questo trattamento!

  • shares
  • Mail