Chi è il santo protettore degli studenti

Chi è il Santo protettore degli studenti? Se stai per affrontare un esame importante, ti devi raccomandare a San Giuseppe da Copertino.

Giornata internazionale degli studenti

Il Santo protettore degli studenti è San Giuseppe da Copertino. Come mai? È stata scelta proprio questa figura perché venne consacrato sacerdote dopo il difficile superamento degli esami. È stato un successo raggiunto con molte difficoltà (fu costretto da piccolo ad abbandonare gli studi a causa di una malattia), nonostante gli impegno messo nello studio.

Per superare gli esami, si raccomandò alla Vergine della Grottella e imparò a puntino il vangelo più breve dell’anno. Quando il vescovo aprì il libro, i suoi occhi scoprirono proprio quel brano: fra Giuseppe fu promosso e poté dunque accedere al sacerdozio, grazie al “tocco della Provvidenza”. È dunque a lui che gli studenti si devono raccomandare quando hanno un esame molto importante.

Esistono poi altri santi legati agli studenti: San Espedito da Militene è il Protettore degli esaminandi, San pio da Pietralcina è il Patrono degli adolescenti, San Girolamo è il Protettore di studenti, eruditi, bibliofili e traduttori e poi c’è San Luigi Gonzaga, il protettore gioventù.

Ecco la preghiera dello studente:

O Santo patrono, verso i tuoi devoti ti mostri così liberale tanto che concedi a loro tutto ciò che ti chiedono, volgi il tuo sguardo su di me che nelle strettezze in cui mi trovo ti invoco in mio soccorso.

Per qual mirabile amore che ti trasportava a Dio ed al soavissimo Cuore di Gesù, per quell'ardente impegno con cui veneravi la Vergine Maria, ti prego e ti supplico di aiutarmi nel prossimo esame scolastico.

Vedi come da lungo tempo mi sono applicato con ogni diligenza allo studio, nè ho rifiutata alcuna fatica, nè risparmiato impegno o diligenza; ma poichè non confido in me, ma in Te solo, ricorro al tuo soccorso, che oso sperare con animo sicuro.

Ricordati che un tempo anche Tu, stretto da un simile pericolo, per singolare aiuto di Maria Vergine ne uscisti con felice successo.
Tu dunque siimi propizio nel fare sì che venga interrogato su quei punti in cui sono più preparato; e dammi acume e prontezza di intelligenza, impedendo che il timore mi invada l'animo e mi offuschi la mente.

  • shares
  • Mail